Recenti notizie
08 APR 2016
Saatchi & Saatchi Italia e AB Comunicazioni si aggiudicano la gara del... Scopri di più...
15 JUL 2015
Saatchi & Saatchi si aggiudica la gara ENEL. Scopri di più...
10 JUL 2015
Il Gruppo Bauli affida l’incarico della comunicazione a Saatchi & Saatchi Scopri di più...
07 JUL 2015
Saatchi & Saatchi firma il ritorno in comunicazione di Nostromo. Dal cuore... Scopri di più...
25 JUN 2015
Saatchi & Saatchi è l’agenzia scelta per il lancio di Scent of Liu Jo, la... Scopri di più...
Comunicati Stampa

Per maggiori informazioni contattare:

Ufficio Stampa Saatchi & Saatchi:
Rachele Dottori – 02.77011, 06.362201 e 333.6893129 - rachele.dottori@saatchi.it

Ufficio Stampa CoorDown:
Federico De Cesare Viola – 339.5390620 – ufficiostampa@coordown.it

#DammiPiùVoce, Saatchi & Saatchi e CoorDown per dare più voce alle persone con sindrome di Down.

11 MAR 2013

Lunedì 11 Marzo, dieci giorni prima della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down del 21 Marzo, Saatchi & Saatchi e CoorDown lanciano un’ambiziosa campagna online di sensibilizzazione e raccolta fondi dal nome #DammiPiùVoce.

Dopo la campagna “Integration Day”, vincitrice di 7 Leoni d’oro ed uno di bronzo al Festival Internazionale della Creatività di Cannes del 2012, Saatchi & Saatchi e CoorDown tornano a collaborare per difendere i diritti delle persone con sindrome di Down.

In Italia sono purtroppo ancora innumerevoli i casi in cui, a causa dei pregiudizi, le persone con sindrome di Down si vedono negare dei diritti fondamentali. Come un giusto sostegno scolastico, i necessari interventi riabilitativi, l'opportunità di svolgere un lavoro proficuo o addirittura la possibilità di divertirsi come i loro coetanei.

Con maggiori fondi a disposizione, sarebbe possibile affermare i loro diritti attraverso l'avvio di azioni di tutela, progetti di inclusione e di autonomia ed una migliore attività di informazione.

E’ per questo che è stata lanciata la campagna #DammiPiùVoce.

Sul sito coordown.it, 50 persone con sindrome di Down hanno chiesto una donazione particolare a 50 personaggi famosi. Non hanno chiesto, infatti, di donare dei soldi. Ma di donare un video. Un video in cui fossero i vip a chiedere di sostenere i diritti delle persone con sindrome di Down con una donazione. Amplificando così la loro voce. Un video che poi, se condiviso dagli stessi vip sui social network, avesse più probabilità di essere ascoltato.

Ognuno dei ragazzi ha chiesto la donazione di un video ad un proprio idolo:
Luca a Tiziano Ferro, Giacomo a Francesco Totti, Sara a Fiorello, Andrea addirittura a Sharon Stone.

L’obiettivo è quello di arrivare alla Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down del 21 Marzo con il maggior numero di risposte possibile. L’andamento della campagna potrà essere seguito su twitter.com/coordown e su facebook.com/coordown.

Non è possibile sapere quanti personaggi famosi decideranno di donare un proprio video per il 21 Marzo e condividerlo. Ma più saranno coloro che decideranno di farlo, più persone saranno raggiunte, maggiori saranno le possibilità di ricevere delle donazioni. E la voce delle persone con sindrome di Down, finalmente forte, non resterà più inascoltata.

#DammiPiùVoce è l’hashtag ufficiale per seguire e condividere la campagna su Twitter.